MUSICA ELETTRONICA (propedeutico)


Obiettivi formativi:


Sbocchi occupazionali:
Colloquio attitudinale inerente alla musica elettronica, oppure presentazione di lavori elettronici, elettroacustici o informatici, oppure presentazione di un missaggio di lavori altrui.

La commissione si riserva di far eseguire al candidato tutto il programma o parte di esso.

Prova di teoria ritmica e percezione musicale:
1. Questionario o colloquio sui seguenti argomenti di teoria musicale: figure di valore e note musicali (in chiave di Violino); misure semplici e composte; punto di valore; legatura di valore; unità di tempo e di misura; tono e semitono; alterazioni costanti e transitorie; scale modello maggiore e minore (nat., arm. e mel.); principali segni d’espressione.
2. Lettura cantata a prima vista o intonazione per imitazione di una facile melodia in chiave di violino, in una delle tonalità maggiori o minori fino a una alterazione in chiave.
3. Eseguire una lettura ritmica a prima vista:
solfeggio parlato in chiave di violino, nei tempi semplici o nel tempo composto 6/8, con figurazioni ritmiche elementari;
esecuzione ritmica nei tempi semplici o nel tempo composto 6/8, con figurazioni ritmiche elementari.