DIDATTICA DELLA MUSICA (propedeutico)


Obiettivi formativi:


Sbocchi occupazionali:
1. Capacità di comprendere, descrivere e collocare nei rispettivi ambiti culturali, funzionali, storici e sociali uno o più brani musicali di vario genere e provenienza (tradizione colta, tradizione orale europea o extraeuropea, jazz, popular music ecc.) presentati dal candidato;
2. Capacità di improvvisare e/o sviluppare ritmi;
3. Colloquio di carattere generale e motivazionale.

Prova di teoria, ritmica e percezione musicale:
1. Colloquio sui seguenti argomenti di teoria musicale: figure di valore e note musicali (in chiave di Violino e di Basso); misure semplici e composte; punto di valore; legatura di valore; tempi e suddivisioni; accenti principali e secondari; unità di tempo e di misura; tono e semitono; alterazioni costanti e transitorie; scale maggiori e minori (nat., arm. e mel.) fino a 2 alterazioni in chiave.
2. Lettura cantata a prima vista o intonazione per imitazione di una facile melodia in chiave di violino, in una delle tonalità maggiori o minori fino a due alterazioni in chiave.
3. Lettura ritmica a prima vista:
- solfeggio parlato in chiave di violino e di basso, nei tempi semplici o nel tempo composto 6/8;
- esecuzione ritmica nei tempi semplici o nel tempo composto 6/8.
4. Riconoscere gli elementi ritmici (incisi, cellule ritmiche ricorrenti), melodici (temi, figurazioni melodiche caratterizzanti), metrici (tempo ritmico), principali segni/indicazioni di espressione, di agogica, di dinamica, della pagina musicale proposta.