DIREZIONE DI CORO E COMPOSIZIONE CORALE (biennio ordinamentale)
Corso accademico di II livello

  Course Catalogue

Obiettivi formativi:
Al conseguimento del titolo i Diplomati Accademici di II livello in DIREZIONE DI CORO E COMPOSIZIONECORALE hanno sviluppato: personalità artistica e elevato livello professionale che consente loro di realizzare edesprimere i propri concetti artistici; approfondita conoscenza di stili e tecniche strumentali/interpretative ad essi relative,del repertorio storico come della contemporaneità, tale da consentire loro di prodursi in una vasta gamma di contestidifferenti; conoscenza delle principali tecniche performative e compositive vocali e strumentali; capacità: o di dirigerecompagini orchestrali e cameristiche, interpretando con una cifra distintiva e personale musiche del repertorio storicocome contemporaneo in ambito sinfonico, del teatro musicale e della musica da camera; o di sviluppare ulteriormente eautonomamente le proprie tendenze estetiche in una particolare area di specializzazione; o di relazionare le conoscenzecon abilità pratiche per rafforzare il proprio sviluppo artistico; o di rappresentare per iscritto come verbalmente i propriconcetti artistici; o di intraprendere in modo organizzato progetti artistici in contesti nuovi o sconosciuti, anche in staffcon esperti di altre aree artistiche, nel contesto del teatro musicale o del mondo produttivo.

Sbocchi occupazionali:
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:
- Direzione di coro
- Direzione di gruppi corali
- Direzione di gruppi vocali da camera
- Direzione di gruppi vocali sinfonici
- Direzione di gruppi vocali del teatromusicale
- Composizione musicale
- Trascrizione musicale
- Arrangiamento musicale
Possono presentare domanda di ammissione al corso accademico di secondo livello di Direzione di coro e composizione corale i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:
- diploma in Musica Corale e Direzione di Coro - vecchio ordinamento (congiuntamente al diploma di scuola secondaria superiore o ad un altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo);
- diploma accademico di primo livello in Direzione di coro e composizione corale;
- diploma accademico di primo livello, di secondo livello o diploma vecchio ordinamento in disciplina non specifica (congiuntamente al diploma di scuola secondaria superiore o ad un altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo), laurea o laurea magistrale, congruente con il corso accademico di secondo livello in Direzione di coro e composizione corale; in quest'ultimo caso la Commissione valuterà, oltre al curriculum degli studi, anche le conoscenze e le abilità maturate dal candidato in contesti non accademici.

Programma esame di selezione:

Prova scritta (*) in clausura con aula fornita di pianoforte (al candidato non è consentito l’utilizzo di apparecchiature informatiche): 










Composizione di un brano per coro polifonico a 4 o più parti, con eventuali voci soliste e accompagnamento strumentale, su traccia e testo scelti dal candidato tra una rosa di proposte assegnate dalla Commissione da realizzare nel tempo massimo di 12 ore.










 










Prove esecutive:










 










1. Concertazione e direzione (*), previo studio di un’ora, di almeno un brano scelto dal candidato tra quei tre proposti dalla Commissione tratti dal repertorio corale sacro e profano.










Per questa prova, della durata massima di 30 minuti, il candidato avrà a disposizione un gruppo vocale.










 










2. Lettura al pianoforte, a prima vista, di una partitura orchestrale con organico classico e strumenti traspositori, a scelta della Commissione.










 










3. Esecuzione al pianoforte (*) di una composizione contrappuntistica a quattro voci, preceduta dal relativo eventuale Preludio o Toccata o Fantasia, di qualsiasi periodo storico a scelta del candidato.










 










Prova orale:










 










Valutazione delle competenze storico-stilistiche e tecnico-espressive relative alla direzione e composizione corale attraverso la discussione della prova scritta, delle prove esecutive ed eventuali composizioni originali per un organico vocale a scelta con o senza accompagnamento e/o esercitazioni stilistiche presentate dal candidato.










 










(*) Prove non richieste se il candidato è in possesso di diploma in Musica corale e direzione di coro (vecchio ordinamento), diploma accademico di primo livello in Direzione di coro e composizione corale o se è studente, nell’a.a. di presentazione della domanda in corso, del 3° anno del corso accademico di primo livello di Direzione di coro e composizione corale presso il Conservatorio di Vicenza.










 










 










CRITERI DI VALUTAZIONE










 










- Correttezza ed efficacia del gesto direttoriale.










- Correttezza dei tempi di esecuzione.










- Capacità direttoriali interpretative e comunicative.










- Capacità di autocontrollo e concentrazione.










- Conoscenza della terminologia specifica, delle regole e dei procedimenti relativi alla disciplina.










- Correttezza ortografica, grammaticale e sintattica.










- Correttezza strutturale e stilistica degli elaborati.










- Qualità musicale degli elaborati.






- Correttezza della lettura a prima vista e dell’esecuzione al pianoforte.