COMPOSIZIONE (biennio ordinamentale)
Corso accademico di II livello

Obiettivi formativi:


Sbocchi occupazionali:
Diploma Accademico di Secondo Livello
Per essere ammessi ad un corso di diploma accademico di secondo livello è necessario possedere all'atto dell'immatricolazione uno dei titoli elencati di seguito:
• un diploma di conservatorio dell’ordinamento previgente (congiuntamente ad un diploma di scuola secondaria superiore o ad un altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo);
• un diploma accademico di primo livello;
• un titolo accademico di primo livello conseguito all’estero;
• una laurea dell’ordinamento previgente;
• una laure a triennale;
• una laurea conseguita all’estero.
È ammessa l’immatricolazione con riserva per gli studenti che all’atto dell’immatricolazione non siano ancora in possesso di uno dei titoli richiesti ma che lo conseguano entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.
Gli studenti che non accedono con il corrispondente titolo accademico di primo livello conseguito presso il Conservatorio di Vicenza potranno essere ammessi con attribuzione di debiti formativi da assolvere prima di sostenere esami relativi alla disciplina di riferimento presente nei corsi accademici. Si rinvia al Regolamento Riconoscimento Crediti e Debiti per ulteriori informazioni.

Programma esame di selezione:

• Prove scritte*:
1. Una delle seguenti proposte, a scelta del candidato, su traccia, testo, tema assegnati dalla Commissione:
a) Composizione contrappuntistica vocale a quattro voci con linguaggio modale;
b) Composizione contrappuntistica strumentale a quattro voci per tastiera (clavicembalo, organo, pianoforte) o per quartetto d’archi.
2. Una delle seguenti proposte (prima parte di una Sonata, Fantasia, Preludio, Variazioni, Lied, etc.), a scelta del candidato, su tema, traccia e testo assegnati dalla Commissione:
a) Composizione pianistica;
b) Composizione per strumento solista e pianoforte;
c) Composizione per voce e pianoforte;
d) Composizione per quartetto d’archi (solo se non scelto come organico per realizzare la prova n° 1).
Ciascuna di queste due prove è da realizzare nel tempo massimo di 12 ore e in aula fornita di pianoforte.
• Prova orale: Valutazione delle competenze storico-stilistiche (forme, sistemi, linguaggi musicali e tecniche compositive) e tecnico-espressive relative all’uso della voce e di vari organici strumentali attraverso la discussione delle prove scritte, la presentazione di esercitazioni stilistiche e di almeno 2 composizioni cameristiche od orchestrali scritte dal candidato.
* Prove assolte se il candidato è in possesso del Compimento Medio di Composizione (vecchio ordinamento) o del Triennio ordinamentale di Composizione.
CRITERI DI VALUTAZIONE
Conoscenza della terminologia specifica, delle regole e dei procedimenti relativi alla disciplina (prove scritte - prova orale)
Capacità di applicare le conoscenze acquisite (prove scritte - prova orale)
Correttezza ortografica, grammaticale e sintattica (prove scritte - prova orale)
Coerenza strutturale e stilistica degli elaborati (prove scritte)
Efficacia funzionale degli elaborati (prove scritte)