Conservatorio di Musica di Vicenza “Arrigo Pedrollo”
Istituto Superiore di Studi Musicali

Concerti ed eventi

I MARTEDÌ AL CONSERVATORIO
Martedì 9 Novembre - ore 18:00
Intertwined Roots

Intertwined Roots

Musiche tratte dal CD Intertwined roots, 2021, PDM records

NRG BRIDGES
Adalberto Ferrari, Andrea Ferrari e Gianluigi Trovesi clarinetti e saxofoni

Intertwined roots è un vero e proprio racconto, dal taglio quasi cinematografico, all’ascolto del quale l’ascoltatore è invitato a tracciare il percorso di una storia tutta personale, lasciando libero spazio a suggestioni ed immagini, guidate dai suoni ricchi di energie contenuti all’interno di questa raccolta. Ed è così che i titoli nascono dalla volontà di rappresentare dei veri e propri titoli di storie, che, come in un libro di racconti, aiutano a viaggiare con la propria fantasia. Radici intrecciate è l’esatto concetto che può esprimere il lavoro del trio NRG Bridges, molte sono infatti le esperienze comuni ai tre musicisti, come la loro formazione clarinettistica classica o il lavoro di ricerca in continuo divenire - dentro e fuori la melodia - di sempre nuovi e diversi mondi musicali. Queste comuni radici vissute da generazioni diverse, si uniscono per diventare un percorso unico, come radici differenti che si uniscono per dare vita ad un solo albero, arricchito in tutte le sue parti dalla linfa vitale di un terreno ricco di diversità.


Adalberto Ferrari (1964)             
Legni sonanti
Le voci del legno cantano in una sorta di domanda e risposta.
                                                   
Adalberto Ferrari                       
Density
Funamboli e giocolieri compongono uno spettacolo. Diverse densità ritmiche sostengono e definiscono l’equilibrio tra i suoni.

Gianluigi Trovesi (1944)                           
Herbalk
Gravi c(l)alumets, diffondono nell’aria quinte (essenze) parallele imbibite di odorose erbe. Il loro gradito profumo sale verso il Cielo dei Balcanici dei.

Andrea Ferrari (1971)                       
Moved dragged
Tre personaggi si confrontano in un dialogo serrato; la gestualità e i movimenti sono e diventano lo spunto per immaginare e comporre un linguaggio fatto di suoni, rumori, schiamazzi ed accenti, dove ognuno rappresenta la propria personalità e la propria storia.

Gianluigi Trovesi 
Piccoli appunti
“Cominciar quivi una crudel battaglia”
(Ludovico Ariosto)
 
Adalberto Ferrari
Melodie per un burattino di legno
La colonna sonora di una storia tutta da inventare


In applicazione del DL 105/2021 è obbligatorio accedere al Conservatorio con Green Pass. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria da effettuarsi entro le ore 12 del giorno che precede il concerto scrivendo a prenotazioni@consvi.it o sulla piattaforma Evenbrite a questo link
Accesso in sala a partire da 30 minuti prima dell’inizio del concerto: è prevista la misurazione della temperatura corporea per gli spettatori e un’autodichiarazione sull’assenza di sintomi riconducibili al Covid, oltre all’utilizzo della mascherina sempre indossata.
Altri appuntamenti che potrebbero interessarti
Masterclass convegni e seminari
WORKSHOP: SURREALISTK TRICK
Docente: Marco MOTTA
(ITA)
25 Febbraio 2022 ore 13:30 - 16:30
Continua a leggere
MASTERCLASS CORO DI CLARINETTI
Docente: Adalberto FERRARI
(ITA)
22 gennaio - 4 giugno 2022
Continua a leggere
MASTERCLASS WEIRD OVERLAYS
Docente: Adalberto FERRARI
(ITA)
22 gennaio - 4 giugno 2022
Continua a leggere